Lagosanto, Turismo, escursioni, passeggiate, luoghi di interesse

Registrazione e Login

Recupero Password

Iscriviti ora e ricevi subito Eventi, novità sui Locali e Sconti nella Tua Città!!

INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DEL D. LGS. 196/2003

Compila dettagliatamente il modulo per segnalare la pagina a un amico:

Per favore inserisci da 1 a 3 indirizzi E-mail di tuoi amici:




INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DEL D. LGS. 196/2003

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs.196/2003 e dichiaro di essere a conoscenza che le persone che riceveranno il suggerimento che invio saranno a conoscenza del mio indirizzo e-mail utilizzato e del mio nome.

PRIVACY POLICY

Informativa ai sensi del d.lgs. 196/03

Soggetti, modalità e finalità di trattamento.

Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 in materia di protezione dei dati personali (di seguito“il Codice”), si informa che Titolare del trattamento dei dati forniti è Mauro Ianassi, con sede in Via Dal Lino, 27 - 40134 Bologna (BO) – Italy P. IVA 02928401203.
Responsabile del Trattamento dei dati raccolti per le finalità di cui alla presente informativa, è il il Sig. Ianassi Mauro, al quale potrà rivolgersi, tramite raccomandata a/r, all’indirizzo sopra indicato per esercitare i diritti di cui all'art. 7 del Codice, e quindi, per consultare, far modificare i dati od opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi.
Il trattamento dei dati avviene con procedure, strumenti tecnici e informatici idonei a tutelare la riservatezza e la sicurezza dei dati e consiste nella loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione degli stessi comprese la combinazione di due o più delle attività suddette.
Il trattamento dei dati sarà finalizzato alle sole iniziative dei portali sopracitati. Il conferimento del consenso al trattamento dei dati personali è facoltativo; in caso di rifiuto del consenso al trattamento dei dati personali per le finalità di cui alla presente informativa, non potrà, però, essere contattato per le finalità di cui alla presente informativa, non potrà tuttavia essere contattato per le finalità sopra riportate. L’utente rilascia il suo consenso al trattamento, alla comunicazione ed a lla diffusione dei dati forniti e che lo riguardano, dando altresì atto di essere stato adeguatamente informato / a circa le finalità del succitato trattamento, nonchè dei diritti sanciti ex art. 7 Dlgs 196/2003 a tutela della riservatezza dei suoi dati personali.

Ricevi gli eventi e le promozioni via e-mail

ferrara

Seguici su:

DELITTO E CASTIGO

Evento: DELITTO E CASTIGO

  Delitto e castigo 24 maggio - 28 maggio - Sala de Berardinis di Fëdor Dostoevskij | regia Konstantin Bogomolov  Emilia Romagna Teatro Fondazione | prima assoluta ACQUISTA   Sei in: Stagione 2016/2017...


FABRI FIBRA IN CONCERTO A MODENA

Evento: FABRI FIBRA IN CONCERTO A MODENA

Parte il 20 ottobre il tour con cui Fabri Fibra porterà “FENOMENO”, il nuovo disco in uscita il 7 aprile, nei più importanti club d’Italia.     21 ottobre Nonantola (Mo), Vox Club


BRYAN ADAMS IN CONCERTO A RIMINI

Evento: BRYAN ADAMS IN CONCERTO A RIMINI

Tutte le hit di Bryan Adams e i brani dell’ultimo album Get Up! in 6 serate che segnano il ritorno in Italia del rocker canadese dopo 4 anni.     15 novembre Rimini, Stadium 105     Sei concerti nei...


FRANCESCO GUCCINI IN CONCERTO A CESENA

Evento: FRANCESCO GUCCINI IN CONCERTO A CESENA

Dopo l’uscita della sua ultima raccolta “SE IO AVESSI PREVISTO TUTTO QUESTO - Gli amici, la strada, le canzoni” (Universal), la prima opera “monumentale” che racconta i suoi quarant’anni di carriera attraverso inediti...


DEPECHE MODE IN CONCERTO A BOLOGNA

Evento: DEPECHE MODE IN CONCERTO A BOLOGNA

  Il tour dei Depeche Mode partirà il 5 maggio 2017 da Stoccolma. Il nuovo album dei Depeche Mode, “Spirit” , uscirà a inizio 2017.   Le date: 25 giugno Roma, Stadio Olimpico 27 giugno Milano,...



 
 
Non ci sono locali per questa richiesta



 1 

Lagosanto, e dintorni, luoghi di interesse culturale e storico nel comune

Il comune di Lagosanto.
Lagosanto, pur non rientrando geograficamente nell'Isola Pomposiana, fu messa tra i beni del Monastero. Questo fatto diede inizio a numerose contese,tra le due popolazioni rivali con immensa soddisfazione della città lagunare.  Dopo l'anno 1000, causa più importante l'incuria, le opere di Etruschi, e Romani, cominciarono decaddero, e le acque, senza più una regolazione, sommersero parte del territorio.  Da qui ebbero origine le valli, che, dopo alcuni secoli, furono arginate ed attrezzate per la pesca.  In questo modo le risorse economiche della zona, fino alle bonifiche, di fine Ottocento, e inizio Novecento, furono ad essere solo la pesca, e la caccia. Mentre Ferrara, lottava contro il potere ecclesiastico, per comprendere anche le zone verso il mare, Lagosanto, insieme a Codigoro, avviò una certa autonomia comunale, una libertà limitata sotto il controllo di Pomposa. Ciò avvenne tra il 1225 e il 1260, periodo nel quale si possono datare la nascita del primo paese laghese che, come altri, ebbe origine dalla pieve o parrocchia. Quando Pomposa, verrà presa dagli Estensi, (1415) e l'autorità dell'Abate, verrà circoscritta alle mura del convento, il Comune, potrà dirsi veramente autonomo. Nel periodo tra il 1453 e il 1598 Lagosanto ebbe particolari rapporti con gli Estensi, volti ad una politica di ampia presenza in tutto il Basso Ferrarese. I duchi affittarono le valli Trebba, Ponti, e Isola, come documentano numerosi contratti dell'epoca. Il Governo Pontifìcio, riconobbe Lagosanto come proprietario delle valli maggiori e per l'affitto, gli diede un canone, di 1200 scudi. A Lagosanto rimasero così non in affitto soltanto le vallette di Bosco, Corno di Cervo, Sabbionchi, Mandura, Poazzo, e Prove, (ora Oppio). E' chiaro che la politica dei Cardinali, fu  benevola verso Comacchio, mentre fu restrittiva e dura verso Lagosanto.  Basti ricordare che a Lagosanto venne vietata la fabbricazione, delle fiocine, visto che solo Comacchio ne aveva l'autorizzazione. Con l'avvento dell'unità d'Italia ripresero le bonifiche del Basso Ferrarese, ma solo a livello imprenditoriale privato.