Marzabotto, Necropoli, Acropoli, Città Etrusca, Museo

Registrazione e Login

Recupero Password

Iscriviti ora e ricevi subito Eventi, novità sui Locali e Sconti nella Tua Città!!

INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DEL D. LGS. 196/2003

Compila dettagliatamente il modulo per segnalare la pagina a un amico:

Per favore inserisci da 1 a 3 indirizzi E-mail di tuoi amici:




INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DEL D. LGS. 196/2003

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs.196/2003 e dichiaro di essere a conoscenza che le persone che riceveranno il suggerimento che invio saranno a conoscenza del mio indirizzo e-mail utilizzato e del mio nome.

PRIVACY POLICY

Informativa ai sensi del d.lgs. 196/03

Soggetti, modalità e finalità di trattamento.

Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 in materia di protezione dei dati personali (di seguito“il Codice”), si informa che Titolare del trattamento dei dati forniti è Mauro Ianassi, con sede in Via Dal Lino, 27 - 40134 Bologna (BO) – Italy P. IVA 02928401203.
Responsabile del Trattamento dei dati raccolti per le finalità di cui alla presente informativa, è il il Sig. Ianassi Mauro, al quale potrà rivolgersi, tramite raccomandata a/r, all’indirizzo sopra indicato per esercitare i diritti di cui all'art. 7 del Codice, e quindi, per consultare, far modificare i dati od opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi.
Il trattamento dei dati avviene con procedure, strumenti tecnici e informatici idonei a tutelare la riservatezza e la sicurezza dei dati e consiste nella loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione degli stessi comprese la combinazione di due o più delle attività suddette.
Il trattamento dei dati sarà finalizzato alle sole iniziative dei portali sopracitati. Il conferimento del consenso al trattamento dei dati personali è facoltativo; in caso di rifiuto del consenso al trattamento dei dati personali per le finalità di cui alla presente informativa, non potrà, però, essere contattato per le finalità di cui alla presente informativa, non potrà tuttavia essere contattato per le finalità sopra riportate. L’utente rilascia il suo consenso al trattamento, alla comunicazione ed a lla diffusione dei dati forniti e che lo riguardano, dando altresì atto di essere stato adeguatamente informato / a circa le finalità del succitato trattamento, nonchè dei diritti sanciti ex art. 7 Dlgs 196/2003 a tutela della riservatezza dei suoi dati personali.

Ricevi gli eventi e le promozioni via e-mail

bologna

Seguici su:

PAOLA TURCI IN CONCERTO A REGGIO EMILIA

Evento: PAOLA TURCI IN CONCERTO A REGGIO EMILIA

Il grande ritorno di Paola Turci al Festival della Canzone Italiana è con il brano “Fatti bella per te”, scritto dalla stessa Paola con Giulia Ananìa, Luca Chiaravalli, Davide Simonetta e prodotto da Luca Chiaravalli che dirigerà...


DE' ANDRE' IN CONCERTO A PARMA

Evento: DE' ANDRE' IN CONCERTO A PARMA

Dopo i successi alla 64° edizione del Festival di Sanremo e la pubblicazione, lo scorso 29 aprile, della sua autobiografia “La Versione di C.” Cristiano De André ritorna finalmente dal vivo nel 2017 con il “De André...


DELITTO E CASTIGO

Evento: DELITTO E CASTIGO

  Delitto e castigo 24 maggio - 28 maggio - Sala de Berardinis di Fëdor Dostoevskij | regia Konstantin Bogomolov  Emilia Romagna Teatro Fondazione | prima assoluta ACQUISTA   Sei in: Stagione 2016/2017...


FINLEY IN CONCERTO A PARMA

Evento: FINLEY IN CONCERTO A PARMA

I Finley nascono nel 2002 tra i banchi di scuola del Liceo Galileo Gailiei di Legnano. La band è la naturale evoluzione del rapporto di amicizia che lega i quattro musicisti. Nel 2006 pubblicano il loro disco d’esordio "TUTTO È...


J. S. BACH, VARIAZIONI GOLDBERG BWV 988

Evento: J. S. BACH, VARIAZIONI GOLDBERG BWV 988

TEATRO MUNICIPALE VALLI 10 MAGGIO 2017 EVGENI KOROLIOV, PIANOFORTE PROGETTO VARIAZIONI J. S. BACH, VARIAZIONI GOLDBERG BWV 988


La Quercia Lallegroturismo Posizionato alle pendici del parco storico di monte sole, vicino a marzabotto, l'agriturismo la quercia vi aspetta con una cucina genuina e semplice, a base di prodotti sani...
La Quercia Lallegroturismo
VIA QUERCIA, 12
La Quercia, Marzabotto (BO)
Tel. 051/6775306 Cell. 342/3978296
Tag Ricerca: Fattoria Didattica , Sentieri Per Passeggiate ...



Parco Archeologico Misa Misa è il nome della città etrusca che sorgeva sul pian di misano da cui avrebbe preso il toponimo si trova presso l'attuale comune di marzabotto in provincia di...
Parco Archeologico Misa
VIA PORRETTANA SUD, 13
Marzabotto (BO)
Tel. / Cell. /



Parco Storico Monte Sole Il parco storico di monte sole ricopre quasi interamente l’area coinvolta nell’eccidio di monte sole del 1944, quando la violenza nazifascista portò in queste...
Parco Storico Monte Sole
VIA SAN MARTINO, 25
Marzabotto (BO)
Tel. 051/932525 Cell. /



Pieve Di Panico Marzabotto (bologna) Autentico capolavoro di stile romanico, in ottimo stato di conservazione, la chiesa di s.lorenzo di panico risale al xii secolo. costruita su ordine del conte alberto e di suo...
Pieve Di Panico Marzabotto (bologna)
VIA LAMA DI RENO, 12
Marzabotto (BO)
Tel. / Cell. /




 1 

Marzabotto, Necropoli, Acropoli, Città Etrusca, Museo Etrusco, Visite Guidate, Turismo, Passeggiate, Escursioni.

Acropoli Etrusca, MarzabottoIl Comune di Marzabotto.
Di origine non chiara è il nome di Marzabotto. Marzabotto, è forse derivato dalla trascrizione della parola marzabòt, che in bolognese, vuole significare caprimulgo. Il nome di Marzabotto, non è chiaro se sia da attribuirsi ad un soprannome o all'abbondanza di volatili Caprimulgo, che ancora oggi popolano i boschi circostanti il paese di Marzabotto, e il Parco Storico di Monte Sole. L'unica cosa certa è che il nome di Marzabotto, compare solo nel 1880, sostituendo Caprara, sopra Panico. Altre etimologie del nome Marzabotto, si aggiungono a questa tra cui la presenza di botti per la macerazione della canapa, o il ricordo di una festa antica, del mese di marzo. La zona di Marzabotto, è abitata da tempi assai antichi. Sul suo territorio si trova una acropoli etrusca. L'Acropoli Etrusca, è definita come l'antica Misa, o anche come  Cainua o Kainua. Il centro abitato di Marzabotto, si è sviluppato in tempi recenti. Durante la Seconda Guerra Mondiale, il paese di Marzabotto, divenne teatro, e vittima della famosa strage di Marzabotto, del 29 settembre 1944, ad opera dei nazisti. Marzabotto, è tra le Città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione.
 
La Necropoli Etrusca di Marzabotto.
Le necropoli, sono due, nella città etrusca, di Marzabotto. Le necropoli, sorgono nella prima periferia del paese di Marzabotto, appena fuori dalle porte nord, ed est della città di Marzabotto. Le Necropoli Etrusche, appaiono decisamente mutate di aspetto rispetto alla loro originaria conformazione, causa modifiche ottocentesche. Le Civiltà Antiche, scelsero di adibire queste aree  limitrofi al paese, a necropoli, per una consuetudine di seppellire i morti non nel centro abitato del paese, come nella maggior parte delle civiltà antiche, ma non troppo lontano per mantenere una relazione incisiva fra la necropoli e le strade principali del paese di Marzabotto. Il territorio della necropoli etrusca, con tombe da entrambi i lati delle vie vie principali che conducevano al paese di Marzabotto, indicavano un simbolo prestigioso per tutta la popolazione di Marzabotto, per i forestieri che arrivavano in città. I segnacoli funerari, della necropoli etrusca, erano sinonimi di monumenti. In particolare, nella necropoli, ad est del paese di Marzabotto, erano ancor più rafforzati i simboli funerari, trasformando la necropoli, in un verio e proprio luogo di culto. Nella zona nord del Sepolcreto, invece erano sviluppate vie sepolcrali. Nella Necropoli Etrusca, di Marzabotto, si possono trovare diverse tipologie di tombe, inumazioni, in fossa con rivestimento di ciottoli, sepolture ad incinerazione, in pozzetti con rivestimento di ciottoli, e principalmente in tombe a cassone, con lastre di travertino con dei segnacoli. La Tomba a cassone, è normalmente di origine etrusca, tirrenica del nord,nello specifico di Populonia.
 
Il Museo Nazionale Etrusco, P. Aria.
Il Museo nazionale etrusco di Marzabotto, fu una conseguenza agli scavi, nel paese di Marzabotto. Gli scavi etruschi, ritrovati arricchirono di manufatti etruschi, il Museo, in breve tempo. Nel Museo Etrusco, si sviluppano diverse sale. La prima sala offre una panoramica geografica e geologica della Valle del Reno, nella zona di Marzabotto, mostrando argille, pietre e materiali utilizzati per le costruzioni. Nella Prima sala del Museo Etrusco, possiamo ammirare anche numerose vetrine contenenti materiali superstiti all'incendio che danneggiò il Museo Etrusco, nel 1944. Questi reperti etruschi provenivano dalle necropoli, a nord ed est, e alcuni disegni di oreficerie, ritrovate a Marzabotto. I corredi mortuali, rinvenuti nella necropoli, erano costituiti da vasi attici, con figure rosse, vasellame, unguentari, specchi, fibule, bronzetti. Esposti non in vetrina sono ammirabili dei segnacoli funerari, per sepolture. Sono presenti nella seconda sala reperti etruschi, degli scavi risalenti a periodi datati nell'abitato, quali vasellame, ed oggetti quotidiani quali rocchetti, e fusaiole, rinvenute nell’acropoli, e nel santuario fontile. L'ultima sala offre una vasta quantità di decorazioni architettoniche, quali tegole dipinte, ritrovate sempre nell'acropoli, ma anche in aree urbane del paese di Marzabotto. Sempre in questa sala si può ammirare la testa di kouros, manufatto di marmo pario, ritrovato vicino ad una strada. Altre vetrine offrono matrici per plasmare l’argilla, vasellame, rinvenuto negli scavi, delle fornaci, e vari oggetti rinvenuti nell’officina di fusione del bronzo.
 
L'Acropoli di Marzabotto.
L'Acropoli della città etrusca di Marzabotto, sorge vicino una piccola altura, nella cui zona vennero posizionati degli edifici sacri. L’Acropoli, mostra resti, visibili di quattro edifici. Si possono notare nell'Acropoli di Marzabotto, anche tracce di fondazione, tempi, il cui Tempio, maggiorei nell’acropoli, fu danneggiato da lavori nell'ottocento. Il tempio, venne restaurato e venne integrato da ghiaia e cemento. Nella zona di maggior altitudine dell'Acropoli, sorge una struttura formata da un podio rettangolare e da una rampa. Questa costruzione, di cui oggi non possiamo vedere niente, era un auguraculum,ovvero un osservatorio rituale.