GIOVANNI TERMINI - (CRITERI GENERALI PER LA) MESSA IN SICUREZZA - Z-o-e

Registrazione e Login

Recupero Password

Iscriviti ora e ricevi subito Eventi, novit� sui Locali e Sconti nella Tua Citt�!!

INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DEL D. LGS. 196/2003

Compila dettagliatamente il modulo per segnalare la pagina a un amico:

Per favore inserisci da 1 a 3 indirizzi E-mail di tuoi amici:




INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DEL D. LGS. 196/2003

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs.196/2003 e dichiaro di essere a conoscenza che le persone che riceveranno il suggerimento che invio saranno a conoscenza del mio indirizzo e-mail utilizzato e del mio nome.

PRIVACY POLICY

Informativa ai sensi del d.lgs. 196/03

Soggetti, modalit� e finalit� di trattamento.

Ai sensi dell�art. 13 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 in materia di protezione dei dati personali (di seguito�il Codice�), si informa che Titolare del trattamento dei dati forniti � Mauro Ianassi, con sede in Via Dal Lino, 27 - 40134 Bologna (BO) � Italy P. IVA 02928401203.
Responsabile del Trattamento dei dati raccolti per le finalit� di cui alla presente informativa, � il il Sig. Ianassi Mauro, al quale potr� rivolgersi, tramite raccomandata a/r, all�indirizzo sopra indicato per esercitare i diritti di cui all'art. 7 del Codice, e quindi, per consultare, far modificare i dati od opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi.
Il trattamento dei dati avviene con procedure, strumenti tecnici e informatici idonei a tutelare la riservatezza e la sicurezza dei dati e consiste nella loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione degli stessi comprese la combinazione di due o pi� delle attivit� suddette.
Il trattamento dei dati sar� finalizzato alle sole iniziative dei portali sopracitati. Il conferimento del consenso al trattamento dei dati personali � facoltativo; in caso di rifiuto del consenso al trattamento dei dati personali per le finalit� di cui alla presente informativa, non potr�, per�, essere contattato per le finalit� di cui alla presente informativa, non potr� tuttavia essere contattato per le finalit� sopra riportate. L�utente rilascia il suo consenso al trattamento, alla comunicazione ed a lla diffusione dei dati forniti e che lo riguardano, dando altres� atto di essere stato adeguatamente informato / a circa le finalit� del succitato trattamento, nonch� dei diritti sanciti ex art. 7 Dlgs 196/2003 a tutela della riservatezza dei suoi dati personali.

Ricevi gli eventi e le promozioni via e-mail

Seguici su:

STAGIONE 2017/2018 DELL'ARENA DEL SOLE DI BOLOGNA

Evento: STAGIONE 2017/2018 DELL'ARENA DEL SOLE DI BOLOGNA

L'Arena del Sole è uno dei teatri storici della città di Bologna. Le sue origini risalgono al 1810 ma è stato restituito alla città nel 1995 dopo otto anni di ristrutturazione.


KASABIAN IN CONCERTO A FERRARA

Evento: KASABIAN IN CONCERTO A FERRARA

I Kasabian, band capitanata da Serge Pizzorno e Tom Meighan, dopo lo straordinario show di novembre al Mediolanum Forum di Milano, tornano in Italia per 5 imperdibili date estive.     17 luglio Ferrara, Piazza Castello - Ferrara...


  •  

Invia ai Tuoi Amici:

Dal 21 Aprile al 17 Giugno 2018
OTTO GALLERY
VIA D'AZEGLIO, 55
40123 Centro Storico Bologna (Bologna)
GIOVANNI TERMINI - (CRITERI GENERALI PER LA) MESSA IN SICUREZZA
OTTO Gallery presenta (Criteri generali per la) messa in sicurezza, una mostra personale di Giovanni Termini a cura di Simone Ciglia, sabato 21 aprile dalle ore 19.00.
A dieci anni dallultima personale in galleria, lartista presenta un nuovo progetto concepito per gli spazi di via DAzeglio. La mostra raccoglie una serie inedita di opere recenti nate da una riflessione sul nostro tempo, seguendo una traiettoria che attraversa le nozioni di paura, pericolo e limite. I lavori proseguono la ricerca dellautore, fermamente radicata nel medium scultoreo.

La mostra si apre con un dittico di lavori compresi sotto lo stesso titolo Rasenta una distanza e accomunati da materiali e procedimenti affini. Una scala fissata su un pannello produce, attraverso un movimento circolare, un segno grigio determinato dal cemento a presa rapida (nel primo episodio, la traccia simprime su un fondo grigio; nel secondo, il colore del pannello giallo). Questa processualit solamente allusa dal meccanismo di decostruzione con cui sono assemblati i pezzi, che trovano una ricomposizione nella mente dello spettatore. Quasi un tentativo di pittura da parte di uno scultore, le opere testimoniano la poetica di Termini fondata sullimpiego di materiali ordinari spesso provenienti dal mondo del lavoro spogliati della loro funzionalit a rivelare una dimensione poetica.
La sala centrale della galleria ospita Limite in sicurezza, uninstallazione ambientale che reagisce a unimmagine vista dallautore a Caracas lo scorso anno, in un periodo di grande turbolenza sociale. Nelle manifestazioni che quasi quotidianamente percorrevano le vie della capitale, i tombini venivano estratti dalla sede stradale e utilizzati come scudo. Al termine delle dimostrazioni, le buche che restavano aperte erano riempite con vari materiali per segnalare il pericolo. Spogliata delleroismo urbano, questa immagine d vita a uninstallazione che genera una situazione teatrale. Lo spettatore invitato a percorrere il palco che sopraeleva il piano della galleria, sperimentando una condizione di pericolo determinata dalla praticabilit: come a Caracas, linterno del tombino infatti ingombrato dei parapetti normalmente usati per la sicurezza, sottolineando lambiguit di questa nozione ed esponendone il limite.
Lultima opera che conclude il percorso della mostra, Ipotesi, una scultura che rielabora un oggetto piuttosto comune, una sedia a sdraio da spiaggia. Manipolata fino ad assumere una forma inedita, che tuttavia conserva i materiali e il colore di partenza, la sdraio si trasforma in una scultura. Lopera esprime la vena ludica che anima il lavoro di Termini, insieme alla sua prodezza plastica (il titolo evidenzia come si tratti solo di una delle molteplici possibilit combinatorie). Esempio di design anonimo, la sdraio racconta ironicamente un certo aspetto della cultura italiana.


Giovanni Termini nato nel 1972 ad Assoro (EN). Vive e lavora a Pesaro. Formatosi allAccademia di Belle Arti di Roma, ha esposto recentemente in Svizzera (Torre Blenio, 2018), Venezuela (Sala Tac, La Caja, Caracas, 2017), Cina (Museo di Lan Wan, Qingdao, 2017). Ha inoltre partecipato a importanti esposizioni a livello nazionale, tra cui Au Rendez-Vous des Amis, a cura di Bruno Cor, Citt di Castello (2015); Disarmata, a cura di Ludovico Pratesi, Fondazione Pescheria, Pesaro (2013); XV Quadriennale di Roma (2008) e premi come I Premio Internazionale Giovani Scultori (Fondazione Arnaldo Pomodoro, Milano, 2006).


 

Non ci sono commenti per questo locale.
iscriviti al nostro sito e raccontaci la tua esperienza, il tuo punto di vista e la tua impressione.

Effettua il login per lasciare il tuo commento

Altri locali in zona

Prodotti Per Celiaci Bologna, Celiaci Bologna, Preparazioni Galeniche
FARMACIA CHILLEMI
VIA BELLARIA 36 D/E
 
Filler Bologna, Medico Estetico, Trattamenti Estetici
MEDICO ESTETICO BOLOGNA, DR.SSA P. DI GIOVANNI
VICOLO DELL'ORTO, 3 BOLOGNA