ALESSANDRA SPRANZI. MANI CHE IMBROGLIANO - Z-o-e

Registrazione e Login

Recupero Password

Iscriviti ora e ricevi subito Eventi, novit´┐Ż sui Locali e Sconti nella Tua Citt´┐Ż!!

INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DEL D. LGS. 196/2003

Compila dettagliatamente il modulo per segnalare la pagina a un amico:

Per favore inserisci da 1 a 3 indirizzi E-mail di tuoi amici:




INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DEL D. LGS. 196/2003

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs.196/2003 e dichiaro di essere a conoscenza che le persone che riceveranno il suggerimento che invio saranno a conoscenza del mio indirizzo e-mail utilizzato e del mio nome.

PRIVACY POLICY

Informativa ai sensi del d.lgs. 196/03

Soggetti, modalit´┐Ż e finalit´┐Ż di trattamento.

Ai sensi dell´┐Żart. 13 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 in materia di protezione dei dati personali (di seguito´┐Żil Codice´┐Ż), si informa che Titolare del trattamento dei dati forniti ´┐Ż Mauro Ianassi, con sede in Via Dal Lino, 27 - 40134 Bologna (BO) ´┐Ż Italy P. IVA 02928401203.
Responsabile del Trattamento dei dati raccolti per le finalit´┐Ż di cui alla presente informativa, ´┐Ż il il Sig. Ianassi Mauro, al quale potr´┐Ż rivolgersi, tramite raccomandata a/r, all´┐Żindirizzo sopra indicato per esercitare i diritti di cui all'art. 7 del Codice, e quindi, per consultare, far modificare i dati od opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi.
Il trattamento dei dati avviene con procedure, strumenti tecnici e informatici idonei a tutelare la riservatezza e la sicurezza dei dati e consiste nella loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione degli stessi comprese la combinazione di due o pi´┐Ż delle attivit´┐Ż suddette.
Il trattamento dei dati sar´┐Ż finalizzato alle sole iniziative dei portali sopracitati. Il conferimento del consenso al trattamento dei dati personali ´┐Ż facoltativo; in caso di rifiuto del consenso al trattamento dei dati personali per le finalit´┐Ż di cui alla presente informativa, non potr´┐Ż, per´┐Ż, essere contattato per le finalit´┐Ż di cui alla presente informativa, non potr´┐Ż tuttavia essere contattato per le finalit´┐Ż sopra riportate. L´┐Żutente rilascia il suo consenso al trattamento, alla comunicazione ed a lla diffusione dei dati forniti e che lo riguardano, dando altres´┐Ż atto di essere stato adeguatamente informato / a circa le finalit´┐Ż del succitato trattamento, nonch´┐Ż dei diritti sanciti ex art. 7 Dlgs 196/2003 a tutela della riservatezza dei suoi dati personali.

Ricevi gli eventi e le promozioni via e-mail

Seguici su:

  •  

Invia ai Tuoi Amici:

Dal 17 Novembre 2018 al 1 Gennaio 2019
P420 ARTE CONTEMPORANEA
PIAZZA DEI MARTIRI, 5/2
40121 Centro Storico Bologna (Bologna)
ALESSANDRA SPRANZI. MANI CHE IMBROGLIANO
Mani che imbrogliano Ŕ la seconda mostra personale di Alessandra Spranzi alla galleria P420, dopo Maraviglia (2014) e la collettiva Lumpenfotografie (2012, con Hans-Peter Feldmann, Peter Piller, Joachim Schmid e Franco Vaccari). La nuova mostra presenta lavori recenti e altri che risalgono fino al 1995, in una specie di punteggiatura del pensiero, o della visione, che Ŕ sempre nel presente, ma che si sviluppa in un ampio arco temporale.
Alessandra Spranzi lavora con l'immagine fotografica in modi e forme diverse: fotografando, rifotogrando, raccogliendo, tagliando, indicando, cancellando. Interviene quando le immagini e le cose si allontanano dal loro uso e diventano, per cosý dire, inconsapevoli di sÚ, delle proprie possibilitÓ e della propria bellezza.
Per Mani che imbrogliano l'artista ha preparato un grande spettacolo di magia fatto di poco, molto poco. Immagini da manuali, di oggetti trovati o raccolti per strada insieme ad altri che animano da sempre le quinte della nostra casa, gesti che mostrano, che provano a spiegare qualcosa. Come Harry Houdini, che proponeva, per 50 centesimi, di insegnare "Come leggere al buio biglietti piegati". Carte piegate al buio con dentro, forse, un'immagine.

Alessandra Spranzi, Ŕ nata a Milano nel 1962 dove vive.
Ha studiato alla Scuola Politecnica di Design e all'Accademia di Belle Arti di Brera. ╚ docente di Fotografia all'Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Dal 1992 ha partecipato a diverse mostre, sia personali che collettive presso: P420, Bologna; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino; Centre National de la Photographie, Ile de France; Arcade, Londra; Fondazione del Monte, Bologna; MAMbo, Bologna; Galleria Martano, Torino; Maga, Gallarate; Galleria Nicoletta Rusconi, Milano; Festival di Fotografia Europea, Reggio Emilia; Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo; Galleria Fotografia Italiana, Milano; Man, Nuoro; Gamec, Bergamo; Museo Marino Marini, Firenze; Galleria Emi Fontana, Milano; Museo Pecci, Prato; Le Magasin, Grenoble; Careof, Cusano Milanino. Dal 1997 ha realizzato numerose pubblicazioni e libri d'artista.
L'ultimo libro, Uova, posate e altri oggetti, Ŕ stato pubblicato in occasione di Mani che imbrogliano.


 

Non ci sono commenti per questo locale.
iscriviti al nostro sito e raccontaci la tua esperienza, il tuo punto di vista e la tua impressione.

Effettua il login per lasciare il tuo commento